MOMO: i risultati del progetto

Attraverso l'incontro tra associazioni e pazienti singoli, aspetto essenziale di "MOMO. L'empowerment che fa la differenza", sono cresciute le competenze non solo su ciò che è oggi la ricerca e la cura di una malattia rara, ma anche sulla presa in carico socio-sanitaria del paziente nel proprio territorio.
Questo percorso di crescita collettiva giunge in un momento molto importante della nostra storia di federazione. Recentemente è stato avviato un ambizioso processo di radicamento territoriale della cultura federativa sulle malattie rare, dando vita a delle delegazioni regionali di UNIAMO.
Il progetto è durato un anno, dal 9 gennaio 2010 all'8 gennaio 2011, ed ha coinvolto 95 persone, per la maggior parte provenienti dalle associazioni sparse su tutto il territorio nazionale. Insieme a loro sono state affrontate importanti tematiche quali:
  • modello assistenziale corrente in Italia
  • rapporto tra bisogni dei pazienti e presa in carico sociale offerta nelle regioni
  • quadro sistema dei servizi socio-sanitari offerti regione per regione
Il confronto su questi temi ha permesso una nuova capacità di comprensione dell'attuale sistema del Welfare sociale e delle sue prospettive, in quanto convinti che un nuovo Stato sociale che metta al centro la persona (paziente), nasca e si consolidi anche grazie ad una maggior consapevolezza delle regole del sistema da parte dei singoli. Aprire il confronto su questi temi tra i diversi attori del sistema socio-sanitario e tra le diverse realtà regionali ha aumentato ulteriormente l'efficacia del progetto di empowerment.

UNIAMO - Federazione Italiana Malattie Rare onlus

Sede legale e amministrativa
Via Nomentana, 133
00162 Roma 
Tel. e fax (+39) 06 4404773
C.F. 92067090495 P.IVA 08844231004
Orari: dal Lunedì al Venerdì: dalle ore 9.30 alle ore 18.00

Centro studi e progettualità
San Marco, 1737
30124 Venezia (VE)
Tel./Fax: (+39) 041 2410886

FacebookTwitterYoutube