Ema, il 29 aprile si riunisce il primo Consiglio europeo

In questa iunione non sarà presa nessuna decisione finale, ma saranno adottate delle metodologie per capire come gestire il trasferimento delle ema.jpgagenzie europee da Londra. In questa occasione verrà tracciata una piccola road map per capire come gestire il trasloco.

Il Consiglio europeo prenderà anche un'altra decisione importante. Delegare alla Commissione europea la scelta delle città che ospiteranno l'Ema da inserire in una ipotetica shortlist, oppure, proseguire autonomamente con il vaglio della rosa delle città che hanno espresso il desiderio di ospitare l'agenzia regolatoria. L'Italia è pronta e dovrebbe presto consegnare le venti pagine di dossier. Ma oltre a Milano, spunta anche l'ipotesi di Bari, promossa da alcuni esponenti pugliesi di Fratelli d'Italia-An, Marcello Gemmato e Filippo Melchiorre. Quanto sia reale questa ipotesi è ancora da vedere. Intanto all'ombra della Madonnina si discute sulle sedi destinate a ospitare l'Ema.

Commenti (0)

RSS feed Comments

Mostra/Nascondi commenti

Scrivi commento

smaller | bigger
security image
Scrivi i caratteri mostrati

busy

UNIAMO - Federazione Italiana Malattie Rare onlus

Sede legale e amministrativa
Via Nomentana, 133
00162 Roma 
Tel. e fax (+39) 06 4404773
C.F. 92067090495 P.IVA 08844231004
Orari: dal Lunedì al Venerdì: dalle ore 9.30 alle ore 18.00

Centro studi e progettualità
San Marco, 1737
30124 Venezia (VE)
Tel./Fax: (+39) 041 2410886

FacebookTwitterYoutube