E-Health tra bufale e verità: le due facce della salute in rete

Lo scorso 26 gennaio è stato presentato un sondaggio commissionato dalla Ibsa Foundation for Scientific Research per capire come si muove il decalogo health literacy-1.jpgpopolo del web in tema di informazioni sulla salute.

E' risultato che più dell'88% (il 93,3% tra le donne) consulta il web quando ha bisogno di questo genere di informazioni ma solo il 44% percepisce il rischio a cui, potenzialmente si espone. Quasi 1 su 2 si affida ai primi risultati restituiti dai motori di ricerca senza riflettere sulla veridicità delle fonti. Da questi dati è nato il primo Decalogo che aiuta i cittadini a difendersi dalle insidie di internet e non solo. Uno strumento pratico e di facile consultazione che aiuterà pazienti e cittadini con l'obiettivo di promuovere una migliore "Cultura della salute". Il Decalogo è stato presentato durante il workshop "E-Health tra bufale e verità: le due facce della salute in rete" promosso da Ibsa Foundation insieme a Cittandinanzattiva a Palazzo Ferrajoli, Roma, alla presenza di associazioni pazienti, giornalisti e comunicatori.

In allegato il Decalogo

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Decalogo Health Literacy-1.pdf)DECOLOGO HEALTH LITERACY448 Kb

Commenti (0)

RSS feed Comments

Mostra/Nascondi commenti

Scrivi commento

smaller | bigger
security image
Scrivi i caratteri mostrati

busy

UNIAMO - Federazione Italiana Malattie Rare onlus

Sede legale e amministrativa
Via Nomentana, 133
00162 Roma 
Tel. e fax (+39) 06 4404773
C.F. 92067090495 P.IVA 08844231004
Orari: dal Lunedì al Venerdì: dalle ore 9.30 alle ore 18.00

Centro studi e progettualità
San Marco, 1737
30124 Venezia (VE)
Tel./Fax: (+39) 041 2410886

FacebookTwitterYoutube